PROGETTO ANNUALE

La progettazione didattica dell’a.s. 2021-2022 prevede un tema comune alle tre sezioni: “IL VIAGGIO…IL CAMMINO” 

I percorsi didattici sono pensati e proposti dalle insegnanti della sezione in base alle esigenze, alle curiosità e alle competenze dei bambini nelle diverse fasce di età.

 

Quest’anno ogni insegnante presenterà un laboratorio, un’esperienza, un’attività a tutti i bimbi della scuola; avrà la possibilità di portare le proprie competenze e la propria passione nelle tre sezioni, potrà farsi conoscere e potrà conoscere tutti i bambini. Le attività che verranno proposte sono:

Ada: “Arte attraverso i nostri occhi” Arte con i nostri occhi Ada Costantini

Olga: “Litighiamo bene!” Litighiamo bene! Olga Rocco

Stefania Russo: “Non è una fiaba qualunque” Non e’ una fiaba qualunque Stefania Russo

Alice: “Sotto/Sopra…..vivere” Sotto-sopravvivere Alice Davalli (1)

Marilù: “Giocayoga e Minfulness” Giocayoga e Mindfulness Marilù Altavilla

Stefania Perri: “Alla scoperta del riciclo creativo” Alla scoperta del riciclo creativo Stefania Perri

L’offerta formativa di ogni sezione viene arricchita da percorsi didattici condotti da esperti esterni o interni, scelti sulla base della progettazione didattica annuale, dal collegio dei docenti.

Per l’anno scolastico in corso, questi progetti sono:

  • Progetto Religione: “Sulle orme di Gesù” per i bambini di 3-4-5 anni. Le attività di religione sono pensate sulla base dei principi ed insegnamenti ecclesiali, adattati poi per far cogliere ai bambini il cuore dell’insegnamento cristiano: l’amore di Dio per l’uomo. Il progetto viene svolto una volta a settimana, per tutta la durata dell’anno scolastico. Tale progetto viene arricchito anche attraverso momenti che scandiscono la giornata e l’anno scolastico. (preghiera al mattino,  prima del pranzo e prima del riposo; canti di preghiera ed evangelizzazione; benedizione di inizio anno scolastico; preparazione al Natale e alla Pasqua) e con i genitori. I bambini seguiranno il cammino di Gesù, scoprendo i luoghi che hanno fatto parte della sua vita e del suo cammino. Il progetto verrà presentato con l’ausilio di filmati, cartine geografiche e tanto altro.
  • Sulle orme di Gesù
  • Progetto ” Amici animali” per i bambini di 3-4-5 anni: ci basiamo sull’importanza di riuscire a empatizzare con l’altro, specie se incapace di comunicare con il linguaggio verbale. E’ importante riuscire a comprendere come si sente l’altro e di conseguenza a regolare il nostro comportamento e le nostre intenzioni. Gli animali possono aiutarci nell’autoregolazione, nell’ascolto, nell’osservazione e nell’amare incondizionatamente. Il progetto verrà quest’anno realizzato in collaborazione con il maneggio “Quarterland” di Savignano sul Panaro.
  • Progetto di teatro: Per i bambini dei 3-4-5 anni. I bambini assisteranno ad uno spettacolo recitato dall’artista Fabrizio Palma che racconterà loro delle storie e letture adatte alla fascia di età e scelte dal corpo docenti

 

 

 

  • Progetto di attività motoria: la professionista Simona Marra proporrà ai bambini dei 3 e dei 4 anni giochi motori che aiutano la coordinazione motoria grossolana, il sano movimento legato alla musica e il sapersi muovere nello spazio intorno a noi. In particolare i bambini dei 3 anni svolgeranno il percorso “musica e il ritmo del corpo” e i bambini dei 4 anni svolgeranno il percorso “giocare tra vertigine e perdita di controllo”

 

  • Laboratorio di movimento espressivo: la professionista Giulia Tacconi proporrà ai bambini dei 5 anni “il cerchio delle emozioni”, un laboratorio di danza e movimento espressivo legato alle proprie emozioni.

 

  • Laboratorio di metafonologia e discriminazione visiva: la dott.ssa Maria Vittoria Bergamini, logopedista, proporrà ai bambini dei 5 anni alcuni incontri centrati sul potenziamento delle competenze metafonologiche e i pre requisiti visuo percettivi in vista dell’ingresso alla scuola primaria.
  • Progetto Continuità (con i Nidi e con le Scuole Primarie di Vignola). Rivolto ai bambini dei 5 anni. L’obiettivo è quello di rendere più agevole il passaggio tra i diversi gradi di istruzione, creando dei momenti di gioco/lavoro con la Scuola dove i bambini andranno l’anno successivo.